Venerdì 1 Agosto 2014
WORLDTOUR
Daily Network
© 2014
WORLDTOUR

Operacion Puerto, a gennaio inizia il processo

21.09.2012 10:57 di Redazione Spaziociclismo Twitter: @SpazioCiclismo  articolo letto 765 volte

Si terrà tra il 28 gennaio e il 22 marzo 2013, presso il Tribunale di Madrid, il processo per i sette accusati della Operacion Puerto. Alla sbarra ci saranno i medici Eufemiano Fuentes, figura centrale dell'operazione, José Luis Merino, Alfredo Cordova e Yolanda Fuentes, ma anche tre direttori sportivi, Manolo Saiz, Josè Ignacio Labarta e Vicente Belda, che rischiano tutti una condanna per "delitto contro la salute pubblica".
Non figurano fra gli accusati, ma a testimoniare sono invece stati chiamati alcuni corridori del presente e del passato come Alberto Contador, Ivan Basso, Michele Scarponi e Jorg Jacksche.


Altre notizie - WorldTour
Altre notizie
 

BRETAGNE-SÉCHÉ, BRICE FEILLU: "SODDISFATTO DEL MIO TOUR, MA POTEVO FARE MEGLIO"

Il bilancio al Tour de France di Brice Feillu si chiude in attivo. Sovente all'attacco, nono nella Gerardmer -...

TRE VALLI VARESINE 2014, SALTA LA PARTENZA A CAMPIONE D’ITALIA

Novità in vista per la Tre Valli Varesine 2014. La competizione organizzata dalla S.C. Alfredo Binda, che insieme alle...

TOUR DE FRANCE 2014, TOP/FLOP DEL GIORNO

  Tony Martin: Niente da fare, quando si corre contro il tempo non ce...

PRESENTAZIONE GIRO DELLA TOSCANA 2014

Questo weekend la Toscana ospita il meglio del ciclicmo nostrano. Dopo il GP Industria & Artigianato di Larciano,...

TOUR OF UTAH 2014, LA STARTLIST PROVVISORIA

A partire dal 4 agosto si torna a correre negli USA con il The Larry H.Miller Tour of Utah 2014 (2.1), primo dei due...

CONOSCIAMO MEGLIO... ALESSANDRO BAZZANA

Torna la nostra rubrica "Conosciamo meglio" che questa sera ospita Alessandro Bazzana, 29enne corridore della...

VIDEO: PRIMA TAPPA GIRO DEL PORTOGALLO 2014

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy