VERSIONE MOBILE
 Lunedì 1 Settembre 2014
WORLDTOUR
WORLDTOUR

Operacion Puerto, a gennaio inizia il processo

21.09.2012 10:57 di Redazione Spaziociclismo Twitter: @SpazioCiclismo  articolo letto 778 volte

Si terrà tra il 28 gennaio e il 22 marzo 2013, presso il Tribunale di Madrid, il processo per i sette accusati della Operacion Puerto. Alla sbarra ci saranno i medici Eufemiano Fuentes, figura centrale dell'operazione, José Luis Merino, Alfredo Cordova e Yolanda Fuentes, ma anche tre direttori sportivi, Manolo Saiz, Josè Ignacio Labarta e Vicente Belda, che rischiano tutti una condanna per "delitto contro la salute pubblica".
Non figurano fra gli accusati, ma a testimoniare sono invece stati chiamati alcuni corridori del presente e del passato come Alberto Contador, Ivan Basso, Michele Scarponi e Jorg Jacksche.


Altre notizie - WorldTour
Altre notizie
 

LAMPRE-MERIDA, CUNEGO RIALZA LA CHINA - MATXIN: "GRATO PER IL SUO LAVORO"

Un tunnel imboccato molti mesi fa e dal quale finalmente sembra intravedersi uno spiraglio di luce. Il terzo posto...

IAM CYCLING, PELUCCHI RINNOVA PER UNA STAGIONE

Il futuro di Matteo Pelucchi sarà ancora in IAM Cycling. Attualmente impegnato nella Vuelta a España 2014,...

VUELTA A ESPAÑA 2014, TOP/FLOP DEL GIORNO

Nacer Bouhanni: nelle tappe pianeggianti è lui il numero 1 della Vuelta 2014. Bravo...

VUELTA A ESPAÑA 2014, PRESENTAZIONE TAPPA 9: CARBONERAS DE GUADAZAÓN - ARAMÓN VALDELINARES

La prima settimana di Vuelta a España 2014 si conclude con l'arrivo in salita di Aramón...

GP OUEST FRANCE - PLOUAY 2014, LA STARTLIST DEFINITIVA

Dopo Amburgo, le classiche WorldTour tornano in Francia per il GP Ouest France - Plouay 2014. L'anno scorso si...

CONOSCIAMO MEGLIO... ALESSANDRO BAZZANA

Torna la nostra rubrica "Conosciamo meglio" che questa sera ospita Alessandro Bazzana, 29enne corridore della...

VIDEO: SECONDA TAPPA TOUR OF CHINA I

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy