VERSIONE MOBILE
 Giovedì 2 Ottobre 2014
WORLDTOUR
WORLDTOUR

Operacion Puerto, a gennaio inizia il processo

21.09.2012 10:57 di Redazione Spaziociclismo Twitter: @SpazioCiclismo  articolo letto 793 volte

Si terrà tra il 28 gennaio e il 22 marzo 2013, presso il Tribunale di Madrid, il processo per i sette accusati della Operacion Puerto. Alla sbarra ci saranno i medici Eufemiano Fuentes, figura centrale dell'operazione, José Luis Merino, Alfredo Cordova e Yolanda Fuentes, ma anche tre direttori sportivi, Manolo Saiz, Josè Ignacio Labarta e Vicente Belda, che rischiano tutti una condanna per "delitto contro la salute pubblica".
Non figurano fra gli accusati, ma a testimoniare sono invece stati chiamati alcuni corridori del presente e del passato come Alberto Contador, Ivan Basso, Michele Scarponi e Jorg Jacksche.


Altre notizie - WorldTour
Altre notizie
 

ITALIA, VISCONTI: "SONO STATO TROPPO GENEROSO"

Mea culpa di Giovanni Visconti. Reduce da una prova generosa, ma senza risultato, nella prova in linea dei Campionati del...

MGKVIS-WILIER, CHIRICO: "OGGI PROVERÒ A FAR QUALCOSA"

Luca Chirico in cerca del riscatto alla Milano-Torino 2014. Non ancora digerita la delusione per un...

TOP/FLOP DELLA SETTIMANA

Ritorna la nostra rubrica che fa il bilancio, tra il serio ed il faceto, della settimana appena conclusasi. I personaggi...

PRESENTAZIONE CAMPIONATI DEL MONDO DI PONFERRADA 2014 - UOMINI ELITE

I Campionati del Mondo di Ponferrada 2014 si concludono con la prova più attesa, quella degli uomini Elite. A...

MILANO-TORINO 2014, LA STARTLIST DEFINITIVA

24 squadre al via della Milano - Torino 2014. La corsa in programma mercoledì 1 ottobre si conferma così una...

CONOSCIAMO MEGLIO... ALESSANDRO BAZZANA

Torna la nostra rubrica "Conosciamo meglio" che questa sera ospita Alessandro Bazzana, 29enne corridore della...

VIDEO: PROVA IN LINEA UOMINI ÉLITE PONFERRADA 2014

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy