VERSIONE MOBILE
 Giovedì 29 Gennaio 2015
WORLD TOUR
WORLD TOUR

Movistar, sospetta frattura per Madrazo

14.06.2012 18:30 di Mattia De Pasquale  articolo letto 380 volte

Brutte notizie per la Movistar. Attualmente impegnato nella Route du Sud - La Dépêche du Midi, il giovane scalatore spagnolo Ángel Madrazo Ruiz è stato coinvolto in una brutta caduta nel finale della prima tappa vinta da Stéphane Poulhiès. Il cantabro, da quanto riporta la stessa formazione iberica, sembra aver riportato una frattura della clavicola. Si attendono ora i risultati della radiografia.


Altre notizie - World Tour
Altre notizie
 

PRESENTAZIONE MOVISTAR 2015: PRIORITÀ AI GT, MA NON SOLO

Conclusosi un 2014 ricco di soddisfazioni, la Movistar guarda al 2015 con rinnovate ambizioni, consapevole di poter contare...

GM CYCLING TEAM, STAMEGNA: "LA VOGLIA DI FARE BENE È TANTA"

Tra i corridori più interessanti all'interno del GM Cycling Team c'è Sebastian Stamegna. Nato a...

SALUTI A... NICK NUYENS: L'UOMO DELLE FIANDRE

Dopo un 2014 molto negativo, Nick Nuyens ha provato in tutti i modi a strappare un contratto per il 2015. Le offerte...

TOUR DOWN UNDER 2015, PRESENTAZIONE TAPPA 6: ADELAIDE

L'ultima frazione del Santos Tour Down Under 2015 sarà ancora una volta la tradizionale passerella lungo...

I VOLTI NUOVI DEL GRUPPO, SIMONE STERBINI: "IL MIO SOGNO NEL CASSETTO È IL TOUR DE FRANCE"

Quindicesimo appuntamento con i Volti Nuovi del Gruppo, la rubrica che presenta i neoprofessionisti della stagione 2015....

TROFEO SANTANY 2015, LA STARTLIST DEFINITIVA

Tutto pronto per l'inizio della stagione in Europa. Prima corsa sarà domani, giovedì 29 gennaio, il Trofeo...

VIDEO: CDM HOOGERHEIDE 2015 PROVA UOMINI

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.