Mercoledì 23 Aprile 2014
TOP/FLOP
Daily Network
© 2014
TOP/FLOP

Vuelta a España 2012, Top/Flop del giorno

09.09.2012 20:15 di Leonardo Ubrig Delfino  articolo letto 1246 volte

John Degenkolb: Dominatore delle volate, non c'era uomo migliore per vincere anche l'ultima frazione. Finora non un velocista puro, riesce in questa Vuelta a fare da spauracchio, sbagliando davvero poco e portandosi a casa cinque vittorie, impresa non certo da poco. La concorrenza sarà stata anche meno che in altri GT, ma ripetersi come ha fatto lui è comunque difficile. Joaquim Rodriguez: Per il secondo anno consecutivo, il catalano perde una maglia (stavolta addirittura due) l'ultimo giorno, nella volata finale. Pur in un terreno decisamente poco adatto a lui, il corridore della Katusha avrebbe oggi potuto difendersi meglio visto che davanti a lui son arrivati molti corridori sicuramente alla sua portata in una volata.
Alejandro Valverde: Conferma tutta la sua grinta e voglia anche oggi, buttandosi nella volatona finale e conquistando un sesto posto che gli assicura due maglie, bianca e verde. Protagonista di una Vuelta di primo piano lungo tutte e tre le settimane, non si è mai arreso ed ha sempre dato il massimo, con costanza ed intelligenza. Ben Swift: Anche oggi il corridore del Team Sky manca completamente l'appuntamento con la volata. Spesso chiuso dai capitani, in questa Vuelta aveva l'occasione per riscattarsi ma è sembrato troppo spesso un po' limitato per questi grandi palcoscenici. E' comunque ancora abbastanza giovane ed avrà modo di migliorarsi.

Ji Cheng: Primo cinese a prendere il via di un grande giro, il corridore della Argos - Shimano viene citato poco, e spesso in toni folcloristici, ma riesce comunque ad entrare doppiamente nella storia visto che oggi a Madrid c'era anche lui. Ultimo della generale, indubbiamente, ma apripista di un intero popolo che lo ha seguito con passione.

Matti Breschel: Per un corridore capace di conquistare due medaglie iridate, chiudere la Vuelta con un settimo posto come miglior risultato è indubbiamente poco. Vista la scarsa presenza di velocisti puri, poteva essere un protagonista in molti arrivi, ma il danese invece non si è praticamente mai visto, oggi compreso. Alla sua ultima occasione, infatti, il corridore Rabobank ha chiuso 13°, fuori dai giochi anche oggi. 

 


Altre notizie - Top/Flop
Altre notizie
 

GIANT-SHIMANO, BARGUIL ALL'ASSALTO DEL MURO DI HUY: “OGGI SARÒ IL LEADER DEL TEAM E VOGLIO FARE RISULTATO”

Dal 51esimo posto del 2013 sembrano passati cinque anni e non 12 mesi, tanta è l’attenzione che suscita oggi&nbs...

GIRO DEL TRENTINO 2014, PRESENTAZIONE TAPPA 2: LIMONE SUL GARDA - SAN GIACOMO DI BRENTONICO

Prima tappa in linea e tocca subito agli scalatori mettersi in modo sulle strade del Giro del Trentino 2014. La seconda frazi...

PAGELLE AMSTEL GOLD RACE 2014, TOP GILBERT - FLOP LAMPRE-MERIDA

Philippe Gilbert, 10: Quando sul Cauberg scatta Samuel Sanchez (7 in pagella per lui) per lanciargli la volata, il belga semb...

ROUBAIX MY FRIEND, WE HAVE A SCORE TO SETTLE

The sky over Compiegne is grey this morning. I go to the sign-in and find crowds of smiling enthusiasts. They are truly happy...

FRECCIA VALLONE 2014, LA STARTLIST DEFINITIVA

Mercoledì 23 aprile andrà in scena la seconda prova del Trittico delle Ardenne 2014, la Freccia Vallone. Classi...

CONOSCIAMO MEGLIO... LUCA CHIRICO

Per la nostra rubrica "Conosciamo meglio..." abbiamo questa sera con noi Luca Chirico. Per il giovane ciclista...

VIDEO: FRECCIA VALLONE 2014

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come son...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy