VERSIONE MOBILE
 Sabato 1 Novembre 2014
ANALISI CORSE
ANALISI CORSE

Presentazione Giro del Veneto-Coppa Placci 2012

24.08.2012 20:00 di Simone Ferraris  articolo letto 2509 volte

Ritorna domani, dopo lo stop del 2011, il tradizionale appuntamento con il Giro del Veneto, che per questa 83ª edizione unisce le proprie forze a quelle di un’altra storica gara del panorama ciclistico italiano, la Coppa Placci, dando così vita al Giro del Veneto - Coppa Placci 2012 (1.1): la Corsa della Solidarietà in favore dei terremotati dell’Emilia e del Veneto. Svoltosi per la prima volta nel 1909, il Giro del Veneto venne organizzato con cadenza annuale solo a partire dal 1922, salvo sporadiche interruzioni tra gli anni trenta e quaranta. Detentore del record di vittorie in questa corsa è Costante Girardengo, impostosi per quattro volte consecutive dal 1923 al 1926. A trionfare nell’ultima edizione della manifestazione, due anni orsono, fu Daniel Oss davanti al compagno di squadra Peter Sagan e a Sacha Modolo. La Coppa Placci, invece, nata nel 1923 e giunta ormai alla 62ª edizione, nella passata stagione venne accorpata al Giro della Romagna, mentre nel 2010 si corse esclusivamente come gara riservata alla categoria Elite - Under23.

Giro del Veneto

2011 non disputato
2010 OSS Daniel
2009 POZZATO Filippo
2008 GINANNI Francesco
2007 BERTOLINI Alessandro
2006 NOCENTINI Rinaldo
2005 MAZZOLENI Eddy
2004 SIMONI Gilberto
2003 MORENI Cristian
2002 DI LUCA Danilo

Coppa Placci

2011 GATTO Oscar (Giro della Romagna-Coppa Placci)
2010 non disputato
2009 POZZATO Filippo
2008 PAOLINI Luca
2007 BERTOLINI Alessandro
2006 NOCENTINI Rinaldo
2005 VALOTI Paolo
2004 BERTAGNOLLI Leonardo
2003 DI LUCA Danilo
2002 TOSATTO Matteo

Una corsa che risente inevitabilmente della concomitanza di manifestazioni come la Vuelta a España, il Giro del Colorado e il Giro di Danimarca, ma che è comunque capace di proporre una startlist con nomi di un certo valore. Al via una sola squadra WorldTour, la Lampre - ISD, con Adriano Malori nel ruolo di capitano e il giovane stagista Luca Wackermann da tenere in grande considerazione dopo il sorprendente quinto posto alla Tre Valli Varesine. Tra le squadre più attrezzate in gara si segnalano sicuramente le Professional italiane, con l’Androni - Venezuela che schiera un tris d’assi composto dal tricolore Franco Pellizotti, Emanuele Sella, fresco vincitore della Coppa Agostoni, e Fabio Felline, mentre la Colnago - CSF si affida alle qualità di Domenico Pozzovivo, Enrico Battaglin e Gianluca Brambilla, tre atleti che potrebbero essere in grado di fare la differenza nell’impegnativo finale di gara, senza dimenticare il combattivo Stefano Pirazzi come possibile alternativa. Altrettanto competitiva appare anche la Farnese Vini - Selle Italia, al via con una formazione come al solito molto agguerrita: Oscar Gatto, anche se con qualche problemino, e Pierpaolo De Negri guideranno infatti un team che potrà anche contare su corridori d’attacco come Matteo Rabottini ed Elia Favilli, quest’ultimo in grande evidenza al GP Carnaghese. Carlos Betancur e Francesco Ginanni saranno invece le punte di un’Acqua & Sapone priva di Garzelli, Di Luca e Taborre ma che avrà a disposizione anche un Francesco Reda in buona forma dopo il settimo posto alla Tre Valli Varesine.
Inevitabile poi includere tra i favoriti di giornata anche Fortunato Baliani (Team Nippo), secondo alla Coppa Agostoni, e il veneto Davide Rebellin (Meridiana - Kamen), quarto ieri a Carnago. Possibili outsider, come sempre, i ragazzi della Colombia Coldeportes con Fabio Duarte, Juan Pablo Valencia, reduce da una buona prova alla Tre Valli Varesine, ed Esteban Chaves, ma attenzione anche ai giovani russi dell’Itera - Katusha, più volte in evidenza in queste ultime corse italiane, e all’ucraino Max Averin, speranza dell’Amore & Vita in una corsa favorevole alle sue caratteristiche.

Abano Terme - Imola: 233 chilometri

Partenza nella zona termale dei Colli Euganei e arrivo a Imola per un percorso che andrà a toccare anche parte dei comuni interessati dal sisma del maggio scorso, ma che per motivi di sicurezza ha subito una modifica dell’ultima ora che ha comportato un aumento di circa trenta chilometri del tratto di percorso pianeggiante. Confermata invece nell’itinerario sui Colli Euganei la presenza del Valico del Roccolo, la tortuosa salita incerta fino ad alcuni giorni addietro a causa delle cattive condizioni della strada. I 360 metri di quota del Valico del Roccolo, affrontato da Torreglia in direzione del Passo del Roverello, difficilmente potranno, tuttavia, essere in qualche modo decisivi per le sorti della corsa, dato che dallo scollinamento all’arrivo mancheranno ancora più di 200 chilometri.
La carovana scenderà poi verso Faedo, Cinto Euganeo, Baone ed Este, per una trentina di chilometri iniziali che si preannunciano piuttosto nervosi. Superate queste prime difficoltà, i corridori affronteranno un lunghissimo tratto di pianura attraverso le province di Rovigo, Ferrara, Modena e Bologna, andando così a toccare le zone colpite dal terremoto del 20 maggio. E’ dunque prevedibile che la corsa si decida negli ultimi trenta chilometri, con lo storico circuito della Coppa Placci e il Colle dell’Osservatorio che i corridori saranno chiamati a ripetere due volte prima del traguardo finale di Imola.


Altre notizie - Analisi Corse
Altre notizie
 

AREAZERO-D'AMICO, CHINELLO: "PIENAMENTE SODDISFATTO DI QUESTO PRIMO ANNO"

Tra i giovani più interessanti che si sono messi in mostra in questo 2014 troviamo Fabio Chinello. Al primo anno tra i...

TOP/FLOP DELLA SETTIMANA

Ritorna la nostra rubrica che fa il bilancio, tra il serio ed il faceto, della settimana appena conclusasi. I personaggi...

PRESENTAZIONE CHRONO DES NATIONS 2014

Corsa unica nel suo genere, anche quest'anno sarà la Chrono des Nations 2014 - Les Herbiers...

SAITAMA CRITERIUM 2014, LA STARTLIST DEFINITIVA

Il Saitama Criterium 2014 by Le Tour de France è l'occasione per vedere per l'ultima volta nella stagione quei...

CONOSCIAMO MEGLIO... ALESSANDRO BAZZANA

Torna la nostra rubrica "Conosciamo meglio" che questa sera ospita Alessandro Bazzana, 29enne corridore della...

VIDEO: PRIMA TAPPA TOUR OF TAIHU LAKE 2014

Per coloro che ancora non sapessero il risultato, o semplicemente per coloro che volessero vedere con i propri occhi come...
   Spazio Ciclismo Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.